loading...

CONDIVIDETE , grazie

Share

mercoledì 28 giugno 2017

Non ci sono soldi per il Reddito di Cittadinanza ma li hanno trovati per salvare le banche


Non ci sono soldi per il Reddito di Cittadinanza ma li hanno trovati per salvare le banche
L'attacco di Alessandro Di Battista sul salvataggio di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza: "Sono servi del capitalismo"
"Sono i servi del capitalismo finanziario, gli schiavi di quella 'bancocrazia' che ha sostituito la democrazia!". È il duro attacco che Alessandro Di Battista affida al proprio profilo Facebook dopo il via libera del Consiglio dei ministri al decreto legge per il salvataggio
 di Veneto Banca e Popolare Vicenza.
Per il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni quella del cdm è stata una misura "necessaria": "A favore di correntisti e risparmiatori" e "delle economie del territorio" per evitare "un fallimento disordinato". Non è convinto il deputato pentastellato che rimarca: "Trovano miliardi su miliardi (quattrini nostri) per salvare quelle banche che loro stessi hanno spolpato".


Alessandro Di Battista

Ricordatevi i loro nomi. Ricordate i loro volti. Sono quelli che per 4 anni hanno detto che non ci sono soldi per dare un reddito di cittadinanza a chi vive sotto la soglia di povertà. Sono quelli che hanno detto che non ci sono soldi per aumentare le pensioni minime. Sono quelli che hanno detto che non ci sono soldi per abbassare le tasse alle imprese. Oggi sono quelli che trovano miliardi su miliardi (quattrini nostri) per salvare quelle banche che loro stessi hanno spolpato. Sono i servi del capitalismo finanziario, gli schiavi di quella “bancocrazia” che ha sostituito la democrazia!

Il M5s aveva già criticato, insieme a Forza Italia , la proposta avanzata da Intesa Sanpaolo ad acquistare al prezzo simbolico di 1 euro Pop Vicenza e Veneto Banca, ma a patto che siano ripulite dagli asset deteriorati e rischiosi per evitare impatti su Cet1 e dividendi.

L'esponente grillina della Commissione Finanze della Camera, Carla Ruocco, aveva definito il piano di Intesa, una soluzione imposta a un governo "incapace" : "Permette a quello che è l'istituto più solido del Paese di espandere ulteriormente la propria posizione di influenza e dominio sul Nord, senza però sopportare nessun costo. I costi - altissimi - saranno ovviamente sopportati dal governo e quindi in ultima analisi dal contribuente. Il governo è costretto ad accettare facendo buon viso a cattivo gioco per evitare in extrema ratio il bail-in delle 2 banche"


LEGGI ANCHE

SI DA' FUOCO PER LA DISOCCUPAZIONE

.
Se sei disoccupato o se conosci dei disoccupati contattaci. 
Ci riuniamo periodicamente in Camera del Lavoro Milano 
- Corso di Porta Vittoria 43 - Sala Fiom 2° piano. 
Scrivici : 
  movdirdisoccupati(@)libero.it 



 .

Nessun commento:

Posta un commento

Il Movimento per i Diritti dei Disoccupati, si prefigge di portare avanti le istanze dei senza lavoro, nei confronti delle Istituzioni. MDD non è un gruppo virtuale, ci riuniamo periodicamente presso la Camera del lavoro di Milano.Sarebbe importante che si formassero altri gruppi in tutte le province lombarde per costituire una Federazione Regionale del Movimento, aumentando così la forza contrattuale dei disoccupati in Lombardia. Per arrivare alla Creazione di un Movimento Nazionale e Finalmente Richiedere il Reddito di Disoccupazione.

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari